Riscaldamento e raffrescamento radiante

Il riscaldamento a risparmio energetico sempre più in voga negli ultimi anni è quello dei pannelli radianti, i quali permettono un comfort interno dell’ambiente a bassi consumi d'energia.

L'irraggiamento del calore proviene dal pavimento o dal soffitto, il calore si propaga esclusivamente dove serve senza disperdersi. 

I pannelli radianti inoltre migliorano la qualità dell'aria, questo perché c’è bisogno di meno aria per climatizzare e c’è meno spostamento della stessa, riducendo la quantità di polvere e acari.

Risparmio energetico

I pannelli radianti permettono un gran risparmio in termini di energia consumata rispetto ai radiatori tradizionali che riscaldano l'ambiente interno tramite una corrente d'aria convettiva che porta a riscaldare prima l'aria del soffitto e poi quella sottostante con conseguente spreco di energia.

L’impatto energetico del sistema radiante è più contenuto rispetto ai sistemi tradizionali di condizionamento, grazie a temperature dell’acqua di alimentazione dei circuiti meno estreme sia in inverno che in estate; un fattore che lo rende ideale in abbinamento a generatori a elevata efficienza, come le caldaie a condensazione o come le pompe di calore aria/acqua alimentati elettricamente  in abbinamento  con impianti a fonti rinnovabili come il  solare termico o l'impianto fotovoltaico 

Rispetto ad un calorifero normale il risparmio che otteniamo grazie ai pannelli radianti è di circa il 35%.


Impianto invisibile e silenzioso

Con il sistema radiante l’impianto di riscaldamento e raffrescamento risulta assolutamente invisibile poiché viene integrato o nel pavimento o nel controsoffitto in cartongesso.

Nessuna immissione sonora poiché il funzionamento avviene senza movimentare aria calda o fredda.

L’eliminazione dagli interni dei terminali di impianto consente di recuperare spazio utile e assicura la massima libertà progettuale e architettonica in ogni situazione; non esistono più vincoli di pareti occupate dai terminali e si elimina anche l’annoso problema della frequente manutenzione, dovuta all’annerimento delle pareti.